L'emozione - Giovanni Allevi

Giovanni Allevi , pianista e compositore, con la sua musica ha saputo avvicinare migliaia di ragazzini, giovani e adulti alla musica clas...



Giovanni Allevi, pianista e compositore, con la sua musica ha saputo avvicinare migliaia di ragazzini, giovani e adulti alla musica classica "moderna", come egli suole definirla, creando un nuovo fenomeno musicale non limitato al solo panorama italiano. La sua timidezza sul palco, sempre la stessa nonostante abbia tenuto centinaia di concerti, che spesso lo porta ad atteggiamenti goffi e impacciati quasi stona con quella che è il suo portento musicale. Le sue composizioni, mai banali o scontate e di pregevole valore tecnico, sono capaci di toccare le corde dell'anima a patto che scegliamo di farci condurre dalla Musica nei meandri delle nostre emozioni. Non è raro commuoveversi ascoltando Come sei veramente, avere la pelle d'oca in Ciprea o essere invasi da una trepidante, inarrestabile gioia quando ci si lascia trasportare dalle note di Prendimi. E' questa la genialità di Allevi; sa tradurre in musica emozioni, percezioni e sensazioni con grande espressività e coinvolgimento. Egli afferma che proprio le sue emozioni, le sue imperfezioni costituiscono la sua forza espressiva; non il freddo virtuosismo, non la perfetta tecnica esecutiva propria forse dei soli grandi maestri del passato. Ogni sua esecuzione non mira al raggiungimento della perfezione, ciò che la ragione vorrebbe, ma l'empatia, la commozione di ogni singola anima che gli presta ascolto.

Dando la priorità al suo cuore, alla sua Musica, vincendo la paura di esser giudicato, ignorando chi diceva "ma chi te lo fa fare?", il timido ragazzo riccioluto di Ascoli Piceno ha davvero rappresentato un cambiamento nella musica classica, appannaggio dei conservatori che, come dice la parola stessa, custodiscono con venerazione le opere dei grandi maestri del passato la cui conoscenza mnemonica e perfetta ne rappresenta l'obiettivo; mentre Allevi ha "osato", ha dato ascolto alla sua Musica, che sentiva dentro, quella "Strega capricciosa" che lo coglieva nei momenti più improbabili assillandolo con le proprie melodie.

Profilo dell'autore

JOSHUA: Adulto, ma ancora un po’ bimbo dentro, geofisico ma anche chitarrista, sono un inguaribile appassionato di scienza e fotografia. Per non parlare dell’Heavy Metal, la politica, la satira ed i farfalloni panna e prosciutto! Scrivo sul blog per diffondere notizie, scoperte, riflessioni che sarebbe sprecato tenere per sé.

Posta un commento Default Comments

emo-but-icon

Seguici!

Hybris&Joshua. Powered by Blogger.

HOT

NEW

Translate this blog!

Visite Totali

Mappa Visitatori

item
"