Voi 8000 m sopra il cielo, noi coi piedi per terra

Considerate un individuo profondamente ignorante circa un dato argomento dello scibile umano. Considerate ora che tale individuo sia a tal ...



Considerate un individuo profondamente ignorante circa un dato argomento dello scibile umano. Considerate ora che tale individuo sia a tal punto presuntuoso da pretendere di essere comunque nelle condizioni di poter disquisire di tale argomento. Considerate infine che siffatto individuo, irridendo ogni nota regola di dialettica, sia decisamente arrogante nei confronti di chiunque tenti di opporsi alle sue idee infondate. Ecco, questo è il prototipo umano che meno riesco a digerire e, pur credendo di tutto cuore ai princìpi fondamentali della democrazia, ritengo che sarebbe doveroso limitare la libertà di parola di siffatti individui perchè il potere negativo di certe menzogne non conosce limiti (“Se continui a ripetere una bugia, alla fine il popolo finirà per crederla, e respingerà ogni rettifica, perché, dinanzi a due notizie contrastanti, il popolino crede sempre alla prima – Joseph Goebbels ). Potere che fa leva sulla tendenza di molti a dare adito a scempiaggini diffuse da questo genere di individui megalomani che forse per una grave forma di grafomania non riescono proprio ad astenersi dallo scrivere astrusità; difatti non si contano quelli che credono alla possibilità di prevedere giorno e luogo dei terremoti (ne abbiamo discusso prolissamente) e gridano al complotto dei sismologi, quelli che credono alla presunta veridicità degli esorcismi, ai marziani giunti sulla Terra (famoso il video della vivisezione di un alieno poi, ovviamente, dichiarato mendace) e agli umani che riescono a mettersi in contatto con loro, ai vari John Titor (altro venditore di bufale, come egli stesso ha ammesso), agli esperimenti su bambini disabili praticati dai medici (ehm, si, circolano anche ‘ste voci), al potere degli astri, a quello dei sogni premonitori e…dulcis in fundo, argomento di questo post, alla “teoria” (?!) secondo cui le scie chimiche degli aerei sarebbero il risultato di un complotto in atto, ma sconosciuto ai più.

Nel corso della mia esistenza ho sempre fatto in modo di allontanare quanti esibivano (con soddisfazione devo aggiungere) le tre pessime qualità di cui sopra, ma grazie al web ho avuto la fantastica possibilità di apprendere dell’esistenza di una moltitudine smisurata di presuntuosi retori e ciarlatani dalle cui bocche menzognere pendono fila di proseliti completamente privi del benchè minimo senso critico (del resto chi è abituato a riflettere, ad informarsi e ad esercitare il dubbio difficilmente si farebbe discepolo di mentecatti di tal specie). Per una questione di serenità personale tendo a rifuggere dall’appetitosa prospettiva di accettare la tenzone e di controbattere ad ogni scemenza, anche perchè sarebbe tempo sprecato; tuttavia questa “teoria del complotto delle scie chimiche” sembra tirare in ballo i geologi, accusati d’essere i più grandi disinformatori sulla faccia della Terra. Poichè ho sempre tifato per la Verità ed i fatti (con tutte le conseguenze negative che ne sono derivate) e poichè tale è rimasta la mia strada una volta messo piede nel Dipartimento di Geologia e Geofisica, non mi sento ovviamente chiamata in causa, ma non posso non cedere alla necessità di controbattere (farlo nei forum di quei pozzi di scienza che sostengono questa tesi è molto arduo, dato che la moderazione dei commenti non lascia trapelare facilmente messaggi discordanti), se non altro per levare fango da una categoria di scienzati, i geologi, che in Italia viene di sovente accusata ingiustamente (mentre all’estero gode di stima e riguardo senza eguali).
Dunque, le scie chimiche. Non è mia intenzione dilungarmi in spiegazioni riguardo questo fenomeno, NON FIGURANDO TRA GLI ARGOMENTI DEL MIO CORSO DI STUDI. Ma mi sono informata a riguardo leggendo o ascoltando quanto avevano da dire in merito a ciò gli esperti nel settore (ecco, gli esperti, non millantatori dall’identità e dal curriculum sconosciuti); se lo fate anche voi scoprirete che si tratta di scie di condensazione (in pratica nuvole) le cui caratteristiche risultano differenti a seconda delle variabili in gioco (temperatura, vento ecc…). Trovate qui e qui (per citare alcuni siti) la descrizione SCIENTIFICA del fenomeno. Ora, come in passato l’uomo primitivo dava il nome di Dio a ciò che non conosceva e che (dunque) temeva, allo stesso modo esistono oggi individui che danno i nomi e le spiegazioni più strani a ciò che non conoscono, chiamando in causa teorie apocalittiche e/o complottistiche. E’ evidente che tali individui non sono giustificabili quanto lo erano gli uomini primitivi, se non altro perchè la distanza dalle scimmie si è acuita nel corso dell’evoluzione (anche se a volte, come in tali casi, ma non solo, nutro seri dubbi a tal riguardo).

Conclusasi la fase costruttiva di incameramento delle informazioni, si può passare alla fase di destrutturazione delle minchiate che circolano in rete. Devo dire che il numero di assurdità che ho letto circa il fenomeno delle scie di condensazione ha dell’inverosimile; le presunte finalità di questa “irrorazione” (così la chiamano loro), che dunque assume tutti i connotati di un’azione umana premeditata e non più di un fenomeno fisico-chimico, spazierebbero dalla volontà bieca e assassina degli americani che vorrebbero sterminare un numero ingente di persone all’obiettivo ambientalista di ridurre la temperatura sulla Terra, dalla finalità diabolica di causare malattie per poter arricchire le società farmaceutiche a quella orwelliana di controllare il pensiero della gente (si,proprio così!). Inutile dire che basterebbe già notare il numero spropositato di spiegazioni fornite per intuire che trattasi di una balla gigantesca congetturata ad hoc: ognuno contribuisce a modo suo a spiegare perchè qualcuno si diverte ad “irrorarci”, ognuno insomma fa a gara a chi spara la frottola più grossa. Altro campanello d’allarme dovrebbe essere rappresentato dal fatto che tutte le spiegazioni addotte sono assolutamente inverosimili. Come nota acutamente Paolo Attivissimo in un post a tal riguardo:

“Gli sciachimisti sono venuti a conoscenza (dicono) di un piano segretissimo degli americani per inquinare il pianeta e forse far fuori quattro miliardi di persone. Se gli americani sono disposti a far schiattare oltre metà dell'umanità, non si faranno certo scrupoli a far fuori senza troppi complimenti chiunque spifferi i loro piani in un rintracciabilissimo sito Web o si avvicini anche solo vagamente alla verità, giusto? 
E allora come mai gli sciachimisti sono ancora vivi e liberi di parlare? La seconda obiezione, di buon senso ancor prima che di scienza, è che i cospiratori, chiunque essi dovessero essere, respirerebbero la stessa nostra aria, per cui non si capisce come farebbero a proteggere sé stessi e i propri cari contro il nefasto effetto delle scie chimiche. 
La terza obiezione, sempre di buon senso, è che disperdere nell'atmosfera delle sostanze chimiche generando delle scie "strane" e vistosissime, che attirano l'attenzione sull'aereo militare in missione mortale, sarebbe il piano segreto più stupido dell'universo. E' come se James Bond andasse in giro nel covo del supercattivo di turno con addosso la scritta "Guardatemi! Sono una spia!" e un bersaglio a cerchi concentrici. Come osserva acutamente un lettore nei commenti qui sotto, se davvero l'unico modo per fare queste venefiche irrorazioni segrete è usare aerei che producono delle scie molto visibili, perché non farle di notte?

Sembra assurdo dover contestare una teoria così insensata e ridicola, eppure ci si trova costretti perchè in tanti credono a tali allucinazioni, come i bambini credono a Babbo Natale (ed anche in tal caso, i bimbi son giustificati ovviamente, ma loro no); basta leggere i commenti dei proseliti per capire quanto aderiscono a queste teorie assurde senza avere la più pallida idea di ciò di cui si tratta; ecco un esempio riguardo un’altra teoria balzana, quella del famoso complotto dei sismologi che, pur sapendo prevedere i terremoti, non lo vorrebbero rivelare (per quali ragioni non ci è dato sapere): il commento riguarda una discussione in cui si getta scredito su una puntata di Superquark in cui è stato dimostrato quanto non sia affidabile il ricorso al radon come agente premonitore di sismi:
“Del Radon non lo so, ma Piero Angela ormai è un venduto, vero?”
Si noti come, pur non sapendo un accidenti di terremoti e radon, questo tizio appoggi incondizionatamente l’idea secondo cui Piero Angela sia un venduto. Fa paura vedere come certa gente sia facilmente condizionabile, o no?
C’è da aggiungere che nell’Italia ancorata al passato umanistico, schiva verso la scienza, sorprende che spuntino come funghi mandrie di sapientoni che dissertano di tematiche scientifiche senza averne la benchè minima conoscenza. L’errore grossolano lo fanno già in partenza, nel porsi dinanzi alla questione: non forniscono prove, contravvenendo ad uno dei princìpi fondamentali del metodo scientifico. Nessun esperimento. Nessuna ricerca a riguardo. Nessuna referenza a riguardo, se non quella di qualche ciarlatano desideroso di pubblicità (vedasi Giuliani). Quando si affannano di fornire le prove, cadono nel ridicolo. Guardate per esempio questo “diagramma” (assolutamente evidente come sia una creazione casalinga su excel, notare anche che simpatica l’idea dei colori, l’assenza di unità di misura ecc) usato su uno dei siti di riferimento come prova dell’inquinamento dei nostri cieli:
analisi07
Questo scempio è correlato a questo “articolo” che di scientifico non ha una mazza: niente referenze, ricerche o pubblicazioni, istituto o università di riferimento ecc; addirittura il sottotitolo al titolo é: “Se ricerchi la dolcezza, la tua ricerca sarà senza fine, non sarai mai contento. Ma se cerchi il vero gusto, troverai ciò che cerchi”. Altro che New Scientist! Altra “prova” fornita sarebbe questa: secondo la NASA le scie di condensazione si formano dagli 8000 m in su, mentre quelle “rilevate “ da questi dotti signori si formano a quote ben inferiori. A parte che il potere visivo umano non è tale da stimare la distanza di queste scie (e i sostenitori della teoria complottista non hanno certo altri mezzi per farlo), bisognerebbe spiegare a questi signori che in ambito scientifico non esitsono valori fissi: le variabili in gioco sono numerose e il valore di 8000 m è un valore indicativo (qui è spiegato bene, a partire dalle FAQ del CICAP)! Le altre prove sorprenderebbero anche la mente più fantasiosa: si va dalla prova trigonometrica a quella dei cumuli a quella del laser verde, sempre senza referenze (se non di gente che la pensa come loro e che non ha alcuna preparazione scientifica, vedi l’articolo sopra) e sempre inverosimili; una foto come questa qua sotto (intitolata “inseminazione cumuli”), per esempio, dovrebbe provare la validità di quanto dicono:
inseminazionecumulisl4
Insomma, perchè studiare e laurearsi per diventare scienziati? Questa gente ha trovato una via molto più semplice! Ora, il problema dei sostenitori di queste teorie balzane è che sono armati, come dicevo all’inizio, di un’arroganza senza pari. Quando affrontai il problema della prevedibilità dei terremoti, apportando le prove di quanto dicevo (derivate anche da quanto appreso dai libri universitari, non italiani, si badi bene), lessi sbalordita un commento di una ragazza che mi accusava con veemenza (ecco qui) e che portava come prova della possibilità di prevedere luogo e data dei terremoti le pubblicazioni di un fantomatico professore “famosissimo”: orbene, le risposi chiedendole di scrivere nome e cognome di tale professore e di riportare i link di alcune di queste numerosissime ricerche; il risultato? Niente. Non s’è fatta più viva, ma ha lasciato depositata la sua invettiva insulsa nei miei confronti. Lo stesso atteggiamento è proprio di quelli che vedono nelle scie chimiche la prova di un complotto. Ecco un esempio tratto da uno dei siti a riguardo:
“In questi anni in cui abbiamo studiato (studiato?!) le scie chimiche, ci siamo accorti che i disinformatori più zelanti ed indefessi sono per lo più geologi. Anni fa Bario Tozzi, con ogni probabilità il capofila di questo gruppo, non appena veniva aperta sul forum della R.A.I. una discussione sulle chemtrails, subito interveniva per chiuderla con un laconico: "Per favore, M.T.". Colui è anche un sedicente ambientalista, sedicente appunto. […] E' comunque palese il collegamento tra le scie nel cielo ed i geologi sulla terra, se ricordiamo che qualcuno di loro, non del tutto privo di un paio di competenze specialistiche (il "sapere" parcellizzato è disgregazione della cultura, ma funzionale agli obiettivi del sistema) (ritornimo ai tuttologi?!), sarà impegnato in settori quale la costruzione di basi sotterranee (come?!) , rilevazioni e prospezioni del territorio ad uso più bellico che civile (il rilevamento geologico loro non sanno neanche cosa sia), essendo ormai l'Italia (e non solo) una nazione militarizzata, un po' poligono di tiro (si pensi alla Sardegna), un po' caserma, un po' portaerei della N.A.T.O. […] A mo' di involontaria ammissione, un garrulo e patetico scribacchino si firma G.E.O. dove il prefissoide greco, invece di significare "terra", è acronimo di Global Evil Organization (sagace!). Grandioso! In parte è vero. Sennonché il male può avere una sua grandezza, negata irremissibilmente ai lillipuziani disinformatori (ah, i geologi disinformatori?), pedine di un gioco in cui finiranno con l'essere sacrificate, pusilli destinati a rimanere in una perenne, desolante mediocrità. Sono e saranno disprezzati per primi da chi oggi li sostiene e li elogia: li attende la damnatio memoriae e naturalmente anche la dannazione (i geologi andrebbero ascoltati molto di più, si vede cosa accade in Italia, dove non sono affatto sostenuti).”
Le invettive si sprecano nei commenti (“i geologi sono senza cervello”; “disinformatori pagati dal governo”; “Che si scavassero pure le loro basi sotterranee sti geologi e compagnia brutta”; “Hanno un bisogno costante di prendere ordini dai superiori aguzzini”): è tipico di chi non sa argomentare ricorrere alle offese ed alle ingiurie. La questione dei geologi pagati dai militari è qualcosa di abominevole che non credevo potesse essere partorito da una mente umana; riporto uno dei commenti più stupidi:

per svariati motivi, ipotizzati in passato, molti geologi sono stati contattati dai militari. Ora, non per essere ripetitivo, ma le coincidenze hanno un limite.qua non stiamo parlando di coincidenze. sappiamo benissimo che il mestiere del geologo implica ANALISI DEL SUOLO, SUPERVISIONI IN MAPPATURE DEL TERRENO, SUPERVISIONI NEL MONTAGGIO DI ASCENSORI, ecc. (se facessi geologia sapresti le finalità di quanto un geologo studia); 
tutte queste cose sono probabilmente collegate alle operazioni militari N.A.T.O. di aereosols (ah si certo) ; voi tutti disinformatori pagati dal governo siete a conoscenza delle operazioni di aereosols, su questo non c'è dubbio (sulla base di che?).


Anche a me all'inizio suonava strano, pensavo che molti di voi avessere preso solo un abbaglio, poi però ho scoperto che ci sono persone, tra cui molti geologi, che sono anni che scrivono in decine di forum le stesse frasi copia-incolla (quali?):oltretutto, avete addirittura messo su dei siti escplicitamente contro la persona di straker (e ci credo, avete calunniato l’intera categoria); come ha già detto qualcuno, questo è a dir poco anomalo, come è anomala la vostra prontezza nel rispondere ai messaggi, come sono anomale le visite a questo blog, a tutte le ore tutti i giorni (questo è peggio della CIA). A casa mia queste non sono più coincidenze ,voi siete stati ingaggiati dai militari per tenere d'occhio questo e altri blog, altrimenti non si spiegherebbero troppe cose ; la vostra copertura, disinformatori ingaggiati dai militari, è saltata, evidentemente (tu devi avere qualche problema, sul serio).
Mi posso immaginare che siete in contatto con i servizi di questo paese, che stanno in tutti modi tentando di nascondere le operazioni di aereosols (e certo, si vede come le nascondono; sono assolutamente invisibili le scie di condensazione); io lo so che ci sono dei protocolli da seguire, cari signori dei servizi, ma le forze armate stavolta hanno esagerato con gli aereosols, e lo sapete anche voi (chi ha esagerato siete voi; mi chiedo se gentaglia della vostra specie sia passabile di denuncia) .”

I nemici dichiarati di questi geni dell’informazione sono dunque i geologi ed in particolare Mario Tozzi, perchè quest’ultimo ha “osato” affrontare la questione scientificamente ne “La gaia scienza” interpellando esperti del settore, tra cui per esempio, il metereologo Sottocorona. Naturalmente entrambi sono stati coperti di insulti, così come tutti quelli che, sulla base della loro conoscenza, non accettano ovviamente scemenze spacciate per verità ; altro “occultatore” (così li chiamano loro) sarebbe –ancora una volta- Piero Angela, che durante una delle puntate di SuperQuark ha trattato indirettamente l’argomento analizzando la diffusione delle teorie del complotto, citando la ricerca scientifica del professor Leman (ovviamente la ricerca è assolutamente rintracciabile ed è stata pubblicata sul New Scientist: qui), che ha descritto il profilo tipico di coloro che credono ai complotti: generalmente insoddisfatti, sono frustrati a causa di una posizione sociale non felice che porta loro a covare odio verso le autorità. Aggiungerei che gli autori delle teorie complottiste soffrono di manie di protagonismo e che smaniano dalla voglia di essere “qualcuno”, di essere noti, di essere dei “guru” per qualcuno.

Dunque “l’abilità” di questi signori consiste nel gettar fango su chi la pensa diversamente da loro e che peraltro ne ha tutto il diritto se non altro perchè si tratta di scienziati che, a differenza di loro, studiano queste cose; allo stesso modo in cui Berlusconi insulta tutti coloro che lo criticano: tutti “comunisti”, “giustizialisti” ecc. Naturalmente chi spaccia per vere queste frottole sta bene attento a trarne il massimo profitto (notate le donazioni richieste nei vari siti e la pubblicità di libri-spazzatura per invogliare la gente a scoprire di più sulla teoria del complotto).
Concludendo, è per tutte queste ragioni che tali individui andrebbero redarguiti, perchè se è vero che democrazia implica libertà, è anche vero che nessuno ha il diritto di sparare fesserie danneggiando gli altri (in questo caso calunniando gli scienziati e, primi fra tutti, i geologi). Quanto alla creduloneria, beh quella non morirà mai perchè cercare la verità comporta fatica e rischio, e questo non piace a molta gente.

Profilo dell'autore

HYBRIS: femmina (ma non troppo), geofisica di professione, scrivo per diletto. Chi mi ispira? Da Nietzsche a Voltaire, dal Maestro - quello finnico - a King, passando per tutti i piccoli grandi eroi della porta accanto che rendono questo mondo migliore. Amo: il culture shock, il fango e le stelle, i concerti, le avventure ed i posti inesplorati, l'incertezza, l'umiltà superba di chi ha cuore e menti grandi, gli animi caparbi.

Posta un commento Default Comments

  1. Ciao,

    ricambio la visita con piacere.

    Saluti
    eSSSe

    RispondiElimina
  2. Grazie!

    Ne approfitto per aggiungere questa chicca all'argomento del post:

    http://ipensieridelfioba.blogspot.com/2009/02/la-laurea-di-straker.html

    RispondiElimina
  3. i geologi pagati dai militari? e adesso me lo dite? dovrò chiedere tutti gli arretrati!!!! a me non hanno mai dato niente!!! sob.....

    RispondiElimina
  4. Anche io e' un po' che appaio nella lista dei disinformatori ma dalla CIA neanche un soldo. Orsu' qualcuno vada a Washington a protestare!!

    -maurizio morabito

    RispondiElimina
  5. L'ennesima dimostrazione di un'informazione mercificata e populista...forse quelle scie "velenose" sono fatte proprio per uccidere i blogger che scrivono queste c.....e!!!

    RispondiElimina
  6. L'ideatore (Rosario Marcianò alias Stracker) di cotale marea di stronzate si è pian piano reso conto del pericolo che sta correndo dato che il ddl sicurezza recita così:
    art. 658 c.p. : "Chiunque, annunziando disastri, infortuni o pericoli inesistenti, suscita allarme presso l’Autorità, o presso enti o persone che esercitano un pubblico servizio, è punito con l’arresto fino a sei mesi o con l’ammenda da euro 10 a 516."

    Sta difatti pian piano eliminando dal suo sito le prove (?) della sua laurea fittizia, oltre a numerose altre informazioni.
    Stracker sei un fallito!!

    RispondiElimina
  7. Ognuno si batte per un proprio credo.
    Io, credo che le scie chimiche non siano una cavolata, altrimenti non vedo perchè in tutto il mondo ci sia chi si preoccupa di tali scie.
    Ma sopratutto non vedo perchè coprire di insulti e diffamare una persona solo perchè vuole vederci chiaro.
    Le scie di condensa non persistono per ore e ore nel cielo!!
    E di questo ne sono testimone oculare!
    P.S. Per come la vedo io, il ddl Alfano è solo un modo per limitare la libertà di parola!
    Se sta bene a voi........ a me non sta assolutamente bene!

    RispondiElimina
  8. Il fatto che molta gente se ne occupi nel mondo non vuol dire che le scie chimiche esistano.
    In Germania molta gente credeva che gli ebrei fossero impuri e rovina della razza ariana e ovviamente non era così.
    Ho letto tanti di quei vaneggiamenti attorno alla spiegazione della Nasa sulle scie di condenza: come detto più volte, si tratta di un mero documento divulgativo. In qualsiasi testo approfonfito capirai che l'atmosfera è un sistema estremamente complesso dove i parametri di temperatura, umidità sono estremamente variabili da punto a punto a interferiscono tra loro. Motivo per cui i tanto blasonati 8000m sono puramente indicativi, così come i tempi di persistenza.
    Ragazzi dotatevi di senso critico e non credete a colui che senza titoli e competenze si fa depositario della verità assoluta.

    RispondiElimina
  9. Forse dimentichi lo Space Preservation Act, le pubbliche ammissioni di Generali dell'esercito e altri bandi di gara per la stimolazione della pioggia.
    Ciò vuol dire che queste "tecnologie" esistono.
    Agli albori dell'informatica, i monitor CRT si pensava emanassero onde elettromagnetiche pericolose per la salute dell'uomo e anche in quel caso c'era chi affermava il contrario. Poi però sono comparsi altri tipi di monitor, con una speciale schermatura. Oh che caso!!
    E comunque, senza offesa, nemmeno tu sei più blasonata di altri per affermare il contrario.

    RispondiElimina
  10. Dai ma siamo realisti, mi dici nome e cognome dei generali che hanno parlato e le fonti?
    La stimolazione della pioggia si effettua da alcune decine d'anni nelle zone molto aride per far si che l'umida raccolta nell'atmosfera si scarichi al suolo con la pioggia. Si tratta di ioduro d'argento che funge da nucleo di condensazione per il vapore acqueo e non ha niente a che vedere con le presunte scie chimiche e il controllo climatico.
    Io sono soltanto una persona critica e aperta di mente abbastanza da non farmi raggirare da presunti guru da 4 soldi che su queste storie pensano solo a guadagnarci. Basta avere una cultura scientifica anche di medio livello per capire la marea di cazzate che Marcianò spara in ogni suo post.

    RispondiElimina
  11. Tenente Generale Fabio Mini intervistato nel corso del programma "Linea Diretta" su radio Base.
    Personalmente il Sig. Marcianò non mi ha mai chiesto soldi e non mi ha mai invogliato a comprare nessun libro o altro articolo che potesse fargli intascare dei soldi.
    Comunque per essere così entusiasta del nuovo ddl Alfano vuol dire che sei contenta di appartenere ad un regime e non più ad una Repubblica.
    Ora hai anche raggiunto il tuo obiettivo, superare i 10 commenti per un post.

    RispondiElimina
  12. ehm...nel nostro blog,se l'hai notato,abbiamo un link apposito contro il lodo Alfano;leggo Travaglio e mi oppongo al governo Berlusconi(se spulci un pò i vecchi post del blog te ne accorgi);quindi, di che stiamo parlando? da cosa hai dedotto che sono entusiasta del lodo?! spiegamelo pure. peraltro nessuno di noi due (siamo in due a scrivere su questo blog) ti ha risposto sul lodo alfano,anche perchè non c'entra con le scie chimiche, hai dedotto tu (sbagliando) quello che hai voluto dedurre.
    Detto ciò, qui non è questione di credo, nessuno offende le credenze altrui; qui si tratta di manifesta ignoranza di gente impreparata che getta scredito su interi settori di esperti per il solo gusto di farlo.

    Chi ha fatto ricorso agli insulti? Io? E quali sono,me li dici? Hai letto le loro offese? E dunque di nuovo, di che stiamo parlando?

    Il fatto che tu sia testimone oculare (di cosa poi?!) non significa nulla,senza offesa; c'è gente che vede la Madonna o il fantasma di Michael Jackson, quindi sono verità sostenibili?

    Sulle spedizioni per stimolare la pioggia non mi pronuncio nemmeno, perchè mi sembra palese che non c'entri niente. E che non c'è nulla di diabolico o top secret dietro. Poi, credi quello che vuoi.

    Non ho mai detto che il mio obiettivo era raggiungere i 10 commenti, come vedi la vostra abilità di inventare ed accusare sulla base di illazioni è strepitosa. Inoltre, io ho premesso (a caratteri cubitali) di non occuoparmi di questo argomento nei mie studi,quindi non ho peccato di presunzione. Ho solo cercato di smontare le tesi assurde ed offensive di questa gente (smontarle ovviamente è di una facilità spaventosa), citando fonti affidabili. Se permetti, tra gente laureata e competente e gente sconosciuta che una laurea se la inventa,preferisco i primi. Meno male.

    Infine, non ho mai detto che Straker costringe la gente a dare soldi, ma sapere che dà l'opportunità di finanziare il suo sito sfruttando la credibilità della gente, beh questo mi sembra da condannare. Lo dice la legge italiana. Secondo te perchè Wanna Marchi (non so se si scrive così e non mi interessa :) ) è stata condannata?

    Ho cercato informazioni sul tenente di cui parli: afferma che la guerra ambientale è condannata dalle Nazioni Unite ecc. Come questo possa provare la teoria balzana delle scie chimiche è cosa alquanto enigmatica! Attenzione! Quando si crede ciecamente in qualcosa, si arriva a non accettare la realtà per quella che è e la si modifica di modo che essa assuma ai propri occhi l'immagine che le si vuole dare. Come a dire: se voglio credere che gli asini volano, qualsiasi corpuscolo marrone che fluttua in aria sarà per me un asino!
    Ecco, questo è un atteggiamento da abbandonare, A MIO PARERE. Alla fine,ognuno crede in quello che vuole, ma la verità (scientifica) è quella; offendere, diffamare e calunniare ingiustamente chi ne difende l'oggettività è cosa da condannare assolutamente. Questa è la legge, non lo dico io.

    RispondiElimina
  13. Che bel discorso. Sei bravo/a a scrivere, perciò ascolta tu il mio consiglio, datti ai romanzi perchè potresti fare molta più fortuna.
    Evita di assumere atteggiamenti da guru e da smascheratore di bufale perchè mi sembra che dovresti essere contro questo tipo di atteggiamenti e di conseguenza dovresti andare contro te stesso.
    Per quanto riguarda il lodo Alfano (da VOI chiamato in causa, quindi di cosa stiamo parlando lo dico io, se permetti), il commento di Joshua, poco più sopra, sembra un'acclamazione solo perchè in questo caso limiterebbe la libertà di parola di Straker.
    E non vedo nè la Madonna, nè il fantasma di Michael Jackson, ho solo letto il Vostro commento!

    RispondiElimina
  14. Caro anonimo il tuo è il tipico atteggiamento di colui che, non sapendo quali argomentazioni portare alla sua opinione, parte con le offese ed il sarcasmo spicciolo.
    Il Lodo Alfano è stato tirato in ballo per spiegare lo strano comportamento del Sig. Marcianò che, probabilmente impaurito dalle conseguenze delle sue parole (alla luce di quanto riportato nel Lodo), sta pian piano eliminando le tracce delle proprie fandonie sulla sua laurea e sui suoi dati personali: questo comportamento dimostra quanto poco ascolto si debba dare a tale personaggio: che attendibilità può avere una persona che inventa di sana pianta i suoi titoli accademici ed esperienze professionali?
    Poi se da tutto ciò deduci (erroneamente) che sono favorevole al Lodo Alfano sono cavoli tuoi e ciò dimostra solo la tua scarsa capacità di analisi e comprensione della lingua scritta.
    Ti propongo una piccola riflessione: come ti comporteresti se tu inventassi qualcosa di sana pianta, mentendo su tutto, spacciando per scienza ciò che non lo è? Fuggiresti da coloro che chiedono un confronto? Eviteresti le domande scomode di chi su tale vuole vederci chiaro? Ovviamente sì, lo farebbe chiunque e questo è il comportamento tipico di Straker:
    - tutti i commenti scomodi alle sue tesi non vengo mai pubblicati. Ho provato personalmente a chiedere nei suoi post chiarimenti su alcune metodologie da lui utilizzate, senza mai avere risposta nè tantomeno la pubblicazione del mio commento.
    - nei suoi convegni rifiuta qualsiasi domanda tendenziosa o scomoda, sbeffeggiando colui che l'ha posta.
    http://www.youtube.com/watch?v=waZGZHkcygs
    - fugge da qualsiasi richiesta di chiarimento circa le sue teorie balzane.
    - guarda caso nell'unica trasmissione a cui ha partecipato era il solo (assieme al suo collaboratore) a poter parlare, senza alcun contraddittorio. Ovvio, nel caso ci fosse stato o un fisico o un metereologo o un pilota, avrebbe smontato senza difficoltà tutto ciò che sosteneva...
    http://www.youtube.com/watch?v=-UwbgfAx-Xc
    Memorabile la frase "emettono gigabyte di watt" oddio...

    Ti prego, fai un favore alla tua intelligenza e smettila di farti ingannare e incomincia a dubitare di chi ti spaccia per verità ciò che non lo è.

    RispondiElimina
  15. Errata corrige: non è al Lodo Alfano che volevo riferirmi bensì al DDL Sicurezza.

    RispondiElimina
  16. Come mi aspettavo, non hai risposto ad alcuna nostra controargomentazione (sul tenente, sulle spedizioni per provocare le piogge...), così che indirettamente ci dai ragione. Inoltre, continuiamo a permettere a chi la pensa come te di pubblicare il proprio commento (a differenze dei sostenitori delle scie chimiche), cosa che non dovresti trovare irrilevante.

    Mesi fa una tizia mi disse di darmi ai fornelli, oggi tu mi dici di darmi ai romanzi. Ok, facciamo che decido io cosa fare nella mia vita?? Che ne pensate?!

    Mi dici poi che mi atteggio a guru, come quelli che critico. Scusa, fammi capire: se un tizio diffonde una teoria (Dio che fatica devo fare per chiamarla così) infondata e calunnia delle persone lucrando sulla loro creduloneria non è un "guru" che ama far proseliti, mentre io che contesto le sue affermazioni balzane, anche perchè sento lesa la categoria cui apparterrò in futuro, sarei una che si atteggia a guru?! E di che?? Faccio proclami? Cerco discepoli? Lancio accuse infondate credendomi l'Onnipotente?

    Quanto al Lodo Alfano...mi scoccia prolungarmi, ma in effetti Joshua non ha parlato di Lodo Alfano ,ma di ddl sicurezza, che son due cose diverse: se hai modo di leggere "Bavaglio", è spiegato benissimo come la legge blocca-processi, preludio al Lodo Alfano (che avrebbe necessitato di più tempo per essere introdotto), fu introdotto furbescamente nel ddl sicurezza, con cui non c'etra un tubo. Quindi il Lodo Alfano non l'ha introdotto Joshua, ma tu. Inoltre, cosa c'entra l'immunità alle più alte cariche con i provvedimenti contro chi diffonde paure infondate?! Sul primo non sono d'accordo, ma sul secondo si! Infine, ribadisco che spulciando il nostro blog si nota benissimo che contestiamo il Lodo (e il governo berlusconiano). E quindi, ripeto, di che stiamo parlando?

    Quanto alle visioni della Madonna ecc... è ovvio che fosse un esempio per spiegare che il fatto che ci sia chi crede di aver visto qualcosa non implica che ciò esista. Faccio un semplice copia-incolla dal mio commento:

    "c'è gente che vede la Madonna o il fantasma di Michael Jackson, quindi sono verità sostenibili?"

    Ecco, se la lingua italiana è comune ad entrambi, dovresti carpire questo messaggio: io non ho affermato che tu hai visto la Madonna o Michael Jackson, ma che c'e GENTE che dice di avere visioni a riguardo e che ciò non prova che questo sia vero. Era un esempio,capisci. Ecco, alla fine te l'ho spiegato. Mi sento stupida. Così come mi sento stupida a rispondere a osservazioni di questo genere. Sinceramente, se hai argomenti da apportare, ben vengano; non mi garbano i discorsi sterili, nè le offese.

    Ps. Visto che vedresti anche dietro le scorreggia delle mucche un complotto in azione, permettimi di non accettare il tuo consiglio. Piuttosto accetta il mio: rimani pure delle tue idee, ma impara a discutere con le prove e non con gli attacchi infondati contro chi non la pensa come te; se non altro perchè sino ad ora su questo blog si è sempre risposto coi fatti e non con canzonature o offese.

    RispondiElimina
  17. Certo che mandare il link di Francesco Sblendorio per dimostrare che Straker evita le domande della gente è pazzesco!
    Mi fa capire solo una cosa e cioè che siete nel "sistema".
    Beh, almeno avrete delle ottime carriere.

    RispondiElimina
  18. Peraltro un video messo in rete dallo stesso Francesco Sblendorio!!
    Ma che credibilità ha?
    E' ovvio che si tratta di una provocazione organizzata. Anzi, a mio avviso è una aggressione vera e propria.
    Ma non vi vergognate?

    RispondiElimina
  19. "Ma ci iè adaver!!"
    Non sapete proprio fare a meno del vostro dialetto!

    RispondiElimina
  20. Ma non ti vergogni tu a credere in qualcosa senza il minimo di evidenza? Ciò la dice lunga sulle tue capacità mentali.
    Mi dici cosa non è credibile nel video di Francesco Sblendorio? Dimostra qualcosa di incontrovertibile: Straker non risponde alle domande e questo è più che sufficiente.
    Noi saremmo nel sistema?? Quale?? Pagati da chi?? Noi avremmo delle ottime carriere? Ma tu guarda a che punto si è arrivati: se non ragioni e sei intelligente vieni trattato come un cospiratore che trama contro la salute pubblica. Ma ti rendi conto di ciò che vai blaterando?? Ti rendi conto della magra figura che fai?
    Riesci a formulare un pensiero coerente e convincente?
    Mi dici poi cosa c'azzecca il dialetto? Dove avrei usato quella frase? Oltre che credulone sei pure razzista?
    Se devi sprecare neuroni per fare commenti, sfottò e insinuazioni senza senso non ti fai una gran pubblicità e dimostri la limitatezza mentale di chi crede nel gran complotto delle scie comiche. Ammetto solo commenti partoriti col cervello connesso. Controlla il collegamento...

    RispondiElimina
  21. Sei bravissima a rigirare la frittata. Ma non siete voi che ci trattate come cospiratori?

    Poi, chi ha offeso chi?
    A me sembra che sia stata tu ad offendere dandomi del credulone e limitato mentale.

    Sei te che sprechi neuroni per scrivere boiate.

    Scrivici una tesi di laurea sulle scie comiche, come le chiami tu, così farai contenti i tuoi professori.

    Poi voglio pensare che sei una scarsa ascoltatrice, e non che non hai visto e ascoltato fino in fondo il video che TU esibisci come prova del fatto che Straker non risponde alle domande. La frase in barese infatti è contenuta proprio in quel video.

    Infine, chiunque si sia appassionato a questo argomento, sa chi è Sblendorio!
    Solo tu fai finta di non saperlo!
    Io non avrei detto una sola parola a quel personaggio, anzi gli avrei solo dato una pedata nel sedere.

    Complimenti per il video montato ad hoc e per l'"informazione" che fornite.

    E comunque ricorda che i cospiratori nascono dalle cospirazioni!!

    RispondiElimina
  22. Senti fatti curare...penso che la tua credenza è diventata quasi religione, hai la mente così offuscata che non riesci a riconoscere la realtà dalla finzione.
    Mi dici cosa ha Francesco Sblendorio che non va? Credi davvero sia della CIA perchè ne porta una cappellino?

    Il tuo commento poi sulla frase in dialetto è totalmente fuori luogo, cosa minchia c'entra? Non l'ho pronunciata io, non ero a quella sottospecie di conferenza (anzi, magari!)

    Io scrivo boiate? Sei quello che finora non ha portato prove di alcun tipo...ah già dimenticavo, sulle scie comiche non ci sono prove serie.

    http://www.youtube.com/watch?v=UThFkzg-vE4&feature=channel_page
    Questa dovrebbe essere una prova? Lo sarebbe stata se avessi visto l'aereo al di sotto del cumulo.
    Mio dio quanto siete creduloni...ti ripeto, collega il cervello. Questa è l'ultima volta che ti rispondo, è inutile parlare con degli invasati.

    RispondiElimina
  23. Ok amico, ascolta, la situazione sta degenerando. Nessuno di noi ti ha offeso (che tu faccia parte della marea di creduloni è un fatto, non un'opinione, convincetene), ma tu stai superando il limite. Nessuno qui ha da vergognarsi di nulla, nè spetta a te, ancora una volta, darmi consigli su quello che devo fare; in ogni caso è già tanto che ho scritto un post su sta storia, figurarsi se ci scrivo la tesi. Non diciamo sciocchezze, sono ben altri i miei interessi.

    Ribadisco che basta vedere il botta e risposta tra noi e te per capire come non hai opposto alcuna tesi di senso compiuto alle nostre argomentazioni. Questo è un fatto che la dice tutta sul nostro diritto di mostrare delle riserve nei confronti di quelli come te (e ancora, nonostante tutto, continuiamo a farti commentare).

    Non hai nulla da dire sulle prove che abbiamo apportato e su quello che ti abbiamo contestato? Cosa fai invece? Ti appigli alla critica dell'autore del video per sviare all'evidenza del contenuto del video stesso. Grande! Come se a seconda delle proprie ideologie il cielo non fosse azzurro per tutti, ma rosso per alcuni, verde per altri...L'oggettività del comportamento di Straker emerge a prescindere dall'autore del video, Straker non ha risposta all' osservazione fatta, ma ha iniziato a fare l'indiano. Più evidente di così! E poi, non ho bisogno che Sblendorio mi dica che Straker è uno sparaballe, qualsiasi persona dotata di buon senso nota che amenità sono i video che lui propone e quali oscenità la sua bocca partorisce (fantastica la porcheria del telemetro o i "gigabyte di watt" o le "onde wulff", alcune delle perle del grande Straker); ecco questo ci differenzia da te: non prendiamo per oro colato una marea di stronzate sparata da gente ignorante. Anche perchè se sai non puoi credere a ste minchiate.

    Comunque, inizio a credere che tu sia Straker in persona. In ogni caso, chiunque tu sia, ti chiedo di piantarla di portare avanti questa cialtronata sul nostro blog. Abbiamo capito la tua posizione, tu la nostra. Non c'è verso di ragionare con uno che non risponde alle prove e ai fatti, ma lancia solo j'accuse assolutamente privi di senso.

    Ps. Davvero hai da rimproverare un commento in dialetto su youtube? Cavolo amico, la dialettica non è proprio il tuo forte. Ma pensa ad altro, và!

    RispondiElimina

emo-but-icon

Seguici!

Hybris&Joshua. Powered by Blogger.

HOT

NEW

Translate this blog!

Visite Totali

Mappa Visitatori

item
"