La mia esperienza con il TOEFL iBT test




Il TOEFL iBT è un test - non l'unico, ce ne sono altri, come lo IELTS - che serve a sondare l'abilità di comprensione e di elaborazione della lingua inglese; generalmente lo fa chi ha bisogno di lavorare o studiare all'estero (nell'ultimo caso è di solito necessario conseguire un punteggio minimo che dipende dall'Università e dal corso di studi).
In questo post voglio parlarvi della mia esperienza col TOEFL.

Il test in tutto è durato 4 ore e mezza e prevede soli 10 minuti di pausa tra la prima e la seconda parte. Un timer segna il tempo che passa e non è possibile bloccarlo, tenetelo bene a mente.
Le abilità messe alla prova sono quattro: ascolto, comprensione del testo, scrittura ed esposizione. 
Ogni sessione ha una durata ben precisa.



La prima prova è il Reading. Possono essere sottoposte 5 letture per un totale di 51 domande o 3 letture per un totale di 34 domande. Gli argomenti possono essere più o meno ostici a seconda della vostra conoscenza in merito; nel mio caso, i testi da leggere vertevano su argomenti quali lo sviluppo delle civiltà antiche, agricoltura, sistemi caotici e previsione del tempo.
Le domande possono apparire ermetiche o volutamente complesse in alcuni casi, per cui vi suggerisco di rileggerle più volte prima di rispondere: quella che si vuole testare è davvero la vostra capacità di comprensione, a cominciare dalle domande stesse!
Il testo è sempre presente accanto alle domande (tranne nell'ultima, in cui vi si chiede di scegliere tre frasi che riassumano nel modo migliore l'argomento).


La seconda prova è il Listening. Si ascoltano 5 "lectures" per un totale di 51 domande se precedentemente si sono lette 3 letture nella sezione Reading, mentre se ne ascoltano 3 se si erano lette 5 letture. Gli speakers non parlano troppo velocemente e scandiscono i termini con chiarezza.
Per quanto riguarda gli argomenti, vale nuovamente il discorso precedente: la loro complessità dipende dalle vostre conoscenze in merito. Nel mio caso i dialoghi e le lezioni riguardavano psicologia, biologia marina e fisica; l'argomento di fisica, decisamente il più ostico, verteva sul concetto di "asimmetria" di Einstein... E' stata davvero una bella sfida rispondere alle domande.


La terza prova è lo Speaking. Consta di 6 prove, di tre tipologie diverse. Le prime due chiedono di parlare di argomenti familiari: si hanno 15 secondi per prepararsi e 45 secondi per dire tutto nel microfono. La struttura di risposta che dovrebbe essere seguita è la seguente:

  1. Introduzione e tesi propria
  2. Due ragioni per cui si ha quell'opinione
  3. Due esempi che corroborano la propria tesi

Le altre due prove chiedono di leggere un breve testo su un argomento, di ascoltare una breve opinione a riguardo e di sintetizzare il tutto. In questo caso si hanno più secondi per pensare alla domanda (30 o 40, non ricordo) e per parlare (60 credo).

Le due prove finali chiedono di:

  • Ascoltare una conversazione in cui generalmente uno dei due interlocutori ha un problema e l'altro gli propone due soluzioni (lo schema è sempre quello), sintetizzare il problema e i due suggerimenti, dare una tua opinione; 
  • Ascoltare una lezione e riassumerne i contenuti (nel mio caso trattava degli effetti delle attività antropiche sull'ecosistema dei laghi). 


L'ultima prova è il Writing. Consta di due sezioni:

  • Nella prima bisogna leggere un breve testo ed una lezione a riguardo, quindi bisogna sintetizzare quanto detto nell'uno e nell'altro (20 min a disposizione); 
  • Nella seconda sezione viene richiesto di scrivere un testo riguardo un dato argomento: si hanno 30 minuti di tempo e bisogna superare le 300 parole. Per esperienza, vi consiglio di non perdere tempo: quei 30 minuti volano e potreste aver bisogno di rileggere quanto avete scritto.


Spero di esservi stata utile. Se avete altre domande non esitate a contattarmi.
In bocca al lupo per il vostro test!

Profilo dell'autore

HYBRIS: femmina (ma non troppo), geofisica di professione, scrivo per diletto. Chi mi ispira? Da Nietzsche a Voltaire, dal Maestro - quello finnico - a King, passando per tutti i piccoli grandi eroi della porta accanto che rendono questo mondo migliore. Amo: il culture shock, il fango e le stelle, i concerti, le avventure ed i posti inesplorati, l'incertezza, l'umiltà superba di chi ha cuore e menti grandi, gli animi caparbi.

Posta un commento Default Comments

  1. http://eurodillo.wordpress.com/2008/02/05/toefl-come-e-umano-lei/

    RispondiElimina
  2. Ciao Hybris hai trasmesso alla perfezione i tuoi sentimenti e xciò mi spavento al pensiero che a gennaio dovrei farlo anche io! quello che più mi mette ansia è non conoscere gli argomenti da preparare... terminolgie... magari specifiche di qualche materia, come hai detto dello Speaking o dell'ultima sezione di writing gli argomenti sono casuali o si ripetono???
    Ciao e grazie ho rivissuto con te l'emozione di quel gg. Dik

    RispondiElimina
  3. Ciao Dik, ti rispondo io dato che l'esperienza terribile del TOEFL è toccata anche a me!
    Purtroppo gli argomenti sono spesso abbastanza specifici con un lessico appropriato ed ostico. Inutile dire che quelli scientifici o a sfondo economico sono gli argomenti più tosti, ma tutto in generale dipende dal tuo livello di conoscenza e comprensione della lingua inglese scritta e parlata. Gli argomenti sono sempre casuali e ti consiglio VIVAMENTE di acquistare (o scaricare XD) materiale di preparazione che simuli questo diabolico test.
    Presuppongo che frequenti o hai frequentato l'università, hai mai studiato da un testo inglese? Che punteggio ti serve?
    Ciao!

    RispondiElimina
  4. Ciao Dik. Scusa se non ho risposto subito.Noi ci siamo allenati col Barron's e con il Longman; il Barron's in particolare si avvicina perfettamente alle modalità del TOEFL test e ai temi trattati.
    Come ha detto Joshua, i temi scientifici ed economici, se non sono l'ambito dei tuoi studi, possono rappresentare un problema; allenati su questi in particolare!
    I temi più umanistici eccc, invece, sono più facili perchè si parla di cose di cui tutti sappiamo qualcosa, non è necessario avere una conoscenza pregressa minima per comprenderli quindi!
    In bocca al lupo, facci sapere come va! :)

    RispondiElimina
  5. Scusate se vi rispondo solo ora...io ho fatto il diploma universitario ormai qualche anno fà e ora volevo riiscrivermi e fare la laurea magistrale sono costretto prima a passare il toefl e poi mi valuteranno i crediti... è tosta riiniziare in più sul posto di lavoro non ho mai dovuto usare l'inglese!!! ho solo dei vaghi ricordi delle superiori!!!!!
    ora mi è arrivato il "toefl official guide" della ets ma non è che mi serva a molto se non per gli esempi e il cd del test.
    mi sono ripreso in mano i vecchi libri e ristudio grammatica e tutto il resto terminologie verbi ecc....devo fare almeno 45 punti
    E per ora il problema principale è il Listening e lo Speaking..... vi aggiornerò grazie ancora del supporto!!!

    RispondiElimina
  6. Ascolta, se il punteggio che devi conseguire è di 45, non dovresti preoccuparti molto. Se vuoi dei consigli, ti riassumo quello che abbiamo fatto noi praticamente da agosto, QUASI tutti i giorni:
    - visione di film in inglese con sottotili prima in italiano e poi in inglese
    - ascolto di audiocassette o cd in inglese
    - lettura di articoli o libri in inglese(non Il Capitale di Marx ovviamente...:D)
    - chat con ragazzi madrelingua
    - prove di dialogo in inglese con qualcuno che lo conosce

    Comunque, inizia appena puoi! Più tempo ci dedichi, meglio è!

    RispondiElimina
  7. ciao Ibris legg solo ora il tuo blog..volevo un info sul TOEFL che prenderò a fine febbraio: ma nella listening section puoi rispondere alle domande relative a ciascuna sezione nn appena finisci di ascoltare la singola lettura o devi rispondere a tut insieme alla fine della listening section?E mentre ascolti puoi leggere le domande?

    RispondiElimina
  8. Ciao!

    Allora: quando finisci ogni singola listening section devi rispondere alle domande relative a quell'argomento; mentre ascolti, NON puoi leggere le domande!

    In bocca al lupo col TOEFL! :)

    RispondiElimina
  9. Ma quindi qual'è il libro migliore per prepararsi al TOEFL ? Io uso TOEFL Ibt di Tiziana Casarella ma mi sa che sta qui è troppo fusa......fa schifo non si capisce una sega D:

    RispondiElimina
  10. NOn ti saprei aiutare purtroppo, io ho studiato da autodidatta.
    Cerca su Google, di sicuro trovi qualcosa :)

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. Una delle maggiori angosce che continua a tormentarmi in maniera martellante durante gli ultimi giorni riguarda la reading section. Dunque Hybris, avrei un paio di cosette da chiederti.
    Dopo aver letto i 3 o i possibili 4 passages (il sito dell'ETS riporta la presenza di 4 passages per 56 domande) i suddetti testi si smaterializzano del tutto oppure è possibile buttarci un occhio ogni tanto visto che una delle domande che ci si ritrova davanti richiede proprio di individuare il "valore" di una parola all'interno del testo ed individuare il valore di un "this" all'interno di un passaggio di più du 300 parole facendo appello alle proprie doti mnemoniche mi sembrerebbe una cosa tanto impossibile quanto poco produttiva, per non dire decisamente pretenziosa, qualora ahimè, non si sia dotati di un'intelligenza puramente meccanico-mnemonica.
    Inoltre volevo chiederti se hai riscontrato un minimo di utilità nel prender nota, specie durante la listening section e se vi è effettivamente il tempo materiale per impugnare una penna.

    RispondiElimina
  13. Tranquillo, il testo e' sempre presente, ma ti sara' impossibile rileggerlo perche' non avrai tempo a sufficienza. Quindi leggilo attentamente la prima volta!

    Prender nota e' FONDAMENTALE e, si, avrai modo di scrivere... ma devi essere veloce!

    Ciao :)

    RispondiElimina
  14. Ciao Hybris, grazie davvero per aver raccontato la tua esperienza col TOEFL Test.
    Posso chiederti come è andato alla fine e che livello hai ottenuto?
    Ciao :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Livello C1 !
      Grazie a te per il commento :)

      Elimina
  15. ciao hybris
    grazie per il tuo commento riguardo all'esame. io devo darlo tra 2 settimane. l'università mi richiede un 69. è fattibile? non ho iniziato adesso a studiare.. sono già 2 mesi.. non continui ma più o meno si. secondo te ce la faccio?

    RispondiElimina

emo-but-icon

Seguici!

Hybris&Joshua. Powered by Blogger.

HOT

NEW

Translate this blog!

Visite Totali

Mappa Visitatori

item
"