"Papilloma virus, il test non è decisivo. Altro sui tumori..."

" (AGI) - Londra, 20 mar. - Il test per il papilloma virus umano (Hpv) , cui ogni hanno si sottopongono milioni di donne in tutto il...



"(AGI) - Londra, 20 mar. - Il test per il papilloma virus umano (Hpv), cui ogni hanno si sottopongono milioni di donne in tutto il mondo, non aiuta' i medici ad identificare i soggetti che svilupperanno il cancro alla cervice. E' quanto ha appurato una ricerca sponsorizzata dal Servizio Sanitario Nazionale (Nhs) britannico. La positivita' al test non fornisce indicazioni accurate e certe sul possibile sviluppo del tumore. Nella ricerca su 4.439 donne e' emerso che sei su 100 risultano positive o con livelli al limite. Solo una ridotta minoranza di queste, pero', sviluppa in seguito la neoplasia. Ben il 70% di quante hanno fornito risposte positive per l'Hpv non si ammalano, ha spiegato la dottoressa Maggie Cruickshank dfel dipartimento di Ostetricia e Ginecologia dell'Universita' di Aberdeeen. Di parere opposto il professore Jack Cuzick epidemiologo del Cancer Reserarch Center."

(Fonte:  http://salute.agi.it/primapagina/notizie/201003201332-hpg-rsa1013-hpv_gb_il_test_non_e_decisivo)

A propostito di tumori, è bene riportare una notizia di qualche giorno fa:

"Una errata alimentazione è responsabile di oltre il 35% dei tumori" (http://canali.kataweb.it/salute/2010/03/14/cancro-tre-volte-su-dieci-e-colpa-del-cibo-al-via-la-settimana-di-prevenzione-oncologica/)

Ahimè, è abbastanza desueto incontrare persone che prestano particolare attenzione a quello che mangiano. Chi lo fa è spesso tacciato d'essere ossessivo, pedante, ipocondriaco. Eppure, sempre più studi scientifici dimostrano che l'arma più efficace contro i tumori è una sana alimentazione
Se dunque anche tu sei abituato a leggere le etichette di ogni cibo che ti passa fra le mani, se anche tu disprezzi insaccati e patatine o panini superfarciti, se anche tu opti per i cibi naturali della tua terra con un occhio di riguardo al biologico, se anche tu preferisci la qualità...beh, su di morale! A quanto pare, hai molti motivi per cui essere felice!

NB. Non è neanche sbagliato porre attenzione al marchio dei cibi. Prendiamo in considerazione un prodotto che già di per sè non andrebbe consumato se non saltuariamente: se la Nutella della Ferrero contiene grasso vegetale, per esempio, potete facilmente constatare che quella dei marchi più scadenti contiene lo strutto (grasso di origine animale).


Ricordiamo,allora,  le regole fondamentali a tavola :

  1. Ridurre al massimo i grassi e le fritture
  2. Preferire come condimento l'olio d'oliva specie se crudo
  3. Ridurre l'apporto quotidiano di sale
  4. Consumare cibi ricchi di fibre, oligoelementi e vitamine
  5. Preferire alle carni grasse i pesci, il pollame e le carni magre
  6. Limitare il consumo di dolciumi, specie se con creme
  7. Bere con moderazione vino e birra, consumare eccezionalmente i superalcolici
  8. Non eccedere nel consumo di cibi cotti alla brace
  9. Preferire cibi freschi o congelati a quelli conservati mediante salatura, affumicatura e conservanti artificiali

Profilo dell'autore

HYBRIS: femmina (ma non troppo), geofisica di professione, scrivo per diletto. Chi mi ispira? Da Nietzsche a Voltaire, dal Maestro - quello finnico - a King, passando per tutti i piccoli grandi eroi della porta accanto che rendono questo mondo migliore. Amo: il culture shock, il fango e le stelle, i concerti, le avventure ed i posti inesplorati, l'incertezza, l'umiltà superba di chi ha cuore e menti grandi, gli animi caparbi.

Posta un commento Default Comments

  1. http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2008/10/21/dal-te-verde-al-cioccolato-fondente-venti.html

    RispondiElimina

emo-but-icon

Seguici!

Hybris&Joshua. Powered by Blogger.

HOT

NEW

Translate this blog!

Visite Totali

Mappa Visitatori

item
"