Per favore, ditelo a Giuliani! Pensando a Lourdes...

Come avrete letto, una scoperta firmata da studiosi dell’ Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e dell’Università Roma Tre (Pao...



Come avrete letto, una scoperta firmata da studiosi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia e dell’Università Roma Tre (PaolaTuccimei, Silvio Mollo, Sergio Vinciguerra,  Mauro Castelluccio, Michele Soligo) ha permesso di isolare i meccanismi fondamentali che determinano la diminuzione e l’aumento del rilascio del gas radon prima di un terremoto.

Ora, ovviamente il sig. Giuliani non poteva che esultare a tutta forza, regalandosi il titolo di martire incompreso della scienza ed autoproclamandosi mago del radon:  "Se i risultati di Ingv e Università Roma Tre confermano le nostre ricerche, sono semplicemente felicissimo - conclude -, era ciò che ho sempre desiderato, perché ho sempre voluto mettere a disposizione il nostro lavoro per salvare tutte le vite umane che sono a rischio" (http://notizie.virgilio.it/notizie/cronaca/2010/03_marzo/12/terremoti_giuliani_ricerca_ingv_su_gas_radon_conferma_-2-,23362814.html).

E' come la questione dei miracolati di Lourdes, egregiamente descritta da quel diavolo di Odifreddi:  "I miracolati di Lourdes rappresentano una percentuale di uno su 300.000, nettamente inferiore a quella delle remissioni spontanee delle malattie croniche, cancro compreso, che è di circa uno su 10.000. Detto altrimenti, i malati guariscono miracolosamente, cioè inspiegabilmente, trenta volte di più se stanno a casa che se vanno a Lourdes”. Allo stesso modo, Giuliani crede (e fa credere) che se una-due-tre volte è stata riscontrata un'anomala concentrazione di radon nei momenti precedenti il sopraggiungere di un sisma, questo implica che l'arrivo di ogni sisma possa essere predetto rilevando una qualsiasi anomalia della concentrazione di radon. Ragionamento ovviamente lontano anni luce dal metodo scientifico. Del resto, poi, è ormai evidente come il sig. Giuliani non abbia preteso nulla, come dimostra questo recente video :



In ogni caso, son decenni che si sta cercando di usare il radon come precursore sismico (andate sul solito scholar.google.it e ne trovate a bizzeffe di articoli), purtroppo i diversi fallimenti nel riscontrare relazioni tra radon e sisma (http://adsabs.harvard.edu/abs/1981JGR....86.7037H--->si parla di anomalie della concentrazione di radon non riscontrate e di falsi allarmi) hanno portato gli scienziati a considerare la questione con molta più cautela. Rimane dunque assodato che:
"Because of their devastating potential, there is great interest in predicting the location and time of large earthquakes. Although a great deal is known about where earthquakes are likely, there is currently no reliable way to predict the days or months when an event will occur in any specific location." (http://www.geophys.washington.edu/SEIS/PNSN/INFO_GENERAL/eq_prediction.html

Ciò detto, vista l'enfatica reazione di Giuliani alla scoperta firmata da studiosi dell'INGV, l'INGV stesso è voluto correre ai ripari e facendo subito questa doverosa precisazione:

"Le ricerche sui terremoti e sul ruolo del radon all'interno della dinamica della frattura sono sviluppate in tutto il mondo da decenni. INGV partecipa da sempre come protagonista allo sviluppo di questi studi ed ha sempre affermato la loro importanza per la comprensione dei fenomeni naturali.

I risultati finora raggiunti in questo campo, compreso l'articolo GRL in questione, ci hanno permesso di comprendere meglio molti dei segreti del nostro pianeta ma finora non hanno assolutamente alcuna possibilità di applicazione pratica per la previsione deterministica dei terremoti.

Tale possibilità non esisteva nel recente passato  (all'epoca del terremoto de L'Aquila), non esiste nel presente e possiamo affermare che non esisterà nel futuro a breve e medio termine.

L’INGV continuerà con impegno la ricerca in questo campo, comunicando come ha sempre fatto i risultati alla comunità scientifica con le modalità in uso (pubblicazione su riviste scientifiche) anche a costo di fraintendimenti e distorsioni mediatiche come accaduto oggi
". (http://www.rivistageomedia.it/it/geologia/2642-ingv-precisa-su-radon-e-terremoti.html).

Profilo dell'autore

HYBRIS: femmina (ma non troppo), geofisica di professione, scrivo per diletto. Chi mi ispira? Da Nietzsche a Voltaire, dal Maestro - quello finnico - a King, passando per tutti i piccoli grandi eroi della porta accanto che rendono questo mondo migliore. Amo: il culture shock, il fango e le stelle, i concerti, le avventure ed i posti inesplorati, l'incertezza, l'umiltà superba di chi ha cuore e menti grandi, gli animi caparbi.

Posta un commento Default Comments

emo-but-icon

Seguici!

Hybris&Joshua. Powered by Blogger.

HOT

NEW

Translate this blog!

Visite Totali

Mappa Visitatori

item
"