Dieci cose fighe da fare in Costa Azzurra



La Costa Azzurra non è solo la meta di snob e facoltosi. E' molto altro. Ecco dieci cose fighe da fare nella French Riviera:

1. Visitare Nizza
Nella piazza più antica svetta la statua di Garibaldi rivolta verso l'Italia (il grande patriota italiano è nato qui). Nel centro storico è d'obbligo immergersi nel mercato di fiori, vegetali ed ogni altro tipo di vettovaglia: qui conoscerete i veri Francesi del sud. Il lungomare, Promenade des Anglais, è lungo 7 Km e attraversalo in auto è divertentissimo (nel senso che in certi tratti si è in sei, roba neanche da autostrada). Imperdibili le fontane danzanti a Promenade du paillon, dove vi divertirete come bambini.

2. Vivere Monte-Carlo di sera 
Andateci in auto, naturalmente. Vi sembrerà di essere parte di un videogioco. Quando vi immettete nella galleria famosa, mettete a freno le vostre manie da Gran Turismo perché, prima che ve ne possiate accorgere, incominceranno a sfrecciarvi accanto Ferrari, Bugatti, Lamborghini e McLaren. E non volete fare gli spacconi con bolidi del genere, vero? Superata la galleria, dirigetevi verso la parte alta di Montecarlo e godetevi le curve strette, le salite e le discese del circuito di Monte-Carlo (inclusa la famosissima curva a gomito!). Le strade di sera sono semi-deserte, quindi qualche sgommata e derapata potete permettervela. Parcheggiate l'auto (i parcheggi non vi costeranno nulla, roba di 20 centesimi per 3h o giù di lì!) ed esplorate la città. Andate dove vi porta l'orecchio, nella zona del casinò, in particolare, dove i bolidi più stratosferici del pianeta stanno ad aspettare solo voi per deliziarvi con musicalità da brivido. Godetevi lo spettacolo. Dopo aver risposto cordialmente ad un facchino che, no, quella Lamborghini rossa non è vostra, dirigetevi con fare disinvolto verso l'Hotel de Paris, di fianco al Casinò (questa è una missione per i più audaci): una volta infiltrati nell'hotel super-lusso e dopo aver appurato che i ricconi sono tristi tristi ma proprio tristi, fingete di aver ricevuto una chiamata ed uscite con fare soddisfatto. Gelato al limone, riprendete la passeggiata in questo set cinematografico tanto favoloso quanto malinconico.

Monte-Carlo di sera


3. Visitare Monte-Carlo di giorno
Non perdetevi il Museo Oceanografico, che sorge sulla bellissima Rocca di Monaco: fondato dal Principe Alberto I, grande amante delle scienze ed esploratore degli oceani, contiene fantastici reperti delle esplorazioni e stupendi acquari. Non mancate la Cattedrale di Monaco dove il Principe Alberto I è sepolto e - tra gli altri - anche Grace Kelly. Merita una visita anche il Palazzo dei Principi di Monaco, dove si possono ammirare gli appartamenti dei Grimaldi nel corso della storia.

4. Visitare Eze
Stupendo borgo medievale, dove il tempo pare essersi fermato. Se siete fortunati, vi imbatterete nel cammino di Nietzsche, vialetto di ciottoli lungo cui il filosofo si concedeva lunghe passeggiate.

Eze


5. Visitare Saint Paul de Vence
Magico borgo medievale che pare un quadro vivente. Del resto il poeta Jacques Prévert visse qui e Picasso ne rimase folgorato, tanto da soggiornarvici per un certo periodo. 

6. Partire per un'avventura sull’Estérel
L'Estérel, formazione rocciosa di origine vulcanica, è perfetta per una giornata all'avventura.

7. Fare il bagno nelle Isole d'Oro (Isole di Hyères)
Mare cristallino, pochi turisti, piccolo paradiso in terra.

8. Passare una giornata in riva al mare a Villefranche sur Mer
Tra Nizza e Monaco un piccolo braccio sabbioso, troverete solo Francesi e qualche turista.

9. Visitare St jean Cap Ferrat
Piccolo comune vicino Nizza pieno zeppo di ville di vip. Per qualcuno non fa differenza alcuna, ma per altri può essere un bell'evento trovare Angelina Jolie e Brad Pitt dal salumiere. Le spiaggette sono molto carine e se siete dei grandi nuotatori potreste ritrovarvi a riposare sulle scalinate di una villona sul mare di chissà quale riccone. Perla del piccolo comune è la Villa Euphresy Rothschild, con immensi giardini stupendi.

10. Attraversare l'intera costiera in auto 
Le curve sono da brivido, il paesaggio mozzafiato. Tra un tornante e l'altro passerete dal luogo dell'incidente di Grace Kelly, tra le varie cose. Il tramonto è il momento migliore: ha quella bellezza struggente e malinconica che in fondo caratterizza l'intera Costa Azzurra.

Ricordi dal nostro viaggio:


Profilo dell'autore

HYBRIS: femmina (ma non troppo), geofisica di professione, scrivo per diletto. Chi mi ispira? Da Nietzsche a Voltaire, dal Maestro - quello finnico - a King, passando per tutti i piccoli grandi eroi della porta accanto che rendono questo mondo migliore. Amo: il culture shock, il fango e le stelle, i concerti, le avventure ed i posti inesplorati, l'incertezza, l'umiltà superba di chi ha cuore e menti grandi, gli animi caparbi.

Posta un commento Default Comments

emo-but-icon

Seguici!

Hybris&Joshua. Powered by Blogger.

HOT

NEW

Translate this blog!

Visite Totali

Mappa Visitatori

item
"