L'urlo: dai Pink Floyd a Munch



"Stavo camminando lungo un sentiero con due amici - il sole stava tramontando - improvvisamente il cielo si tinse di rosso sangue - Mi fermai, esausto, e mi appoggiai sulla recinzione - c'era sangue e lingue di fuoco sopra il fiordo blu-nero e la città - i miei amici continuarono a camminare, e io rimasi lì tremando di angoscia - e ho percepito un urlo infinito passare attraverso la natura ".
(Edvard Munch, 1893)


The Scream - Sebastian Cosor - Safe-Frame.com from Sebastian Cosor on Vimeo

A volte basta tessere i fili dei grandi per vederci meglio. Per non sentirsi soli.


Profilo dell'autore

HYBRIS: femmina (ma non troppo), geofisica di professione, scrivo per diletto. Chi mi ispira? Da Nietzsche a Voltaire, dal Maestro - quello finnico - a King, passando per tutti i piccoli grandi eroi della porta accanto che rendono questo mondo migliore. Amo: il culture shock, il fango e le stelle, i concerti, le avventure ed i posti inesplorati, l'incertezza, l'umiltà superba di chi ha cuore e menti grandi, gli animi caparbi.

Posta un commento Default Comments

emo-but-icon

Seguici!

Hybris&Joshua. Powered by Blogger.

HOT

NEW

Translate this blog!

Visite Totali

Mappa Visitatori

item
"