Renzi, la tentazione dei servi "a sinistra"



La democrazia bisogna guadagnarsela; la dittatura la si merita.  (Roberto Gervaso)

Diceva Montanelli che l'Italia è un Paese senza memoria. Diceva anche che la servitù, in molti casi, non è una violenza dei padroni, ma una tentazione dei servi.
Basta questo per spiegare l'orda di ignoranti che continuano a perdonare tutto a Renzi, questo pagliaccetto dalle smanie di potere incontenibili che ha tanto seguito tra le fila della sinistra.
Che poi cosa vuol dire essere di sinistra oggi in Italia? 
Indossare una maschera quale antitesi della propria vera natura. E la vera natura è comune a quella dei supporters di Berlusconi: una devozione incondizionata verso una figura di potere ed un rassicurante senso di appartenenza ad un gruppo (bandiere, inni, slogan ecc...).

Una nazione di pecore governate da cani al servizio di maiali
(fonte foto)


Ecco dunque che codesti intelligentoni, cresciuti a pane e bella ciao, che per anni hanno attaccato Berlusconi e la destra in difesa di libertà, democrazia e diritti, adesso tacciono. Ed anzi perseverano nel sostegno di questa scimmietta da palco che tra una capatina ad Amici ed uno show alla TV sta mettendo in discussione la democrazia in Italia. 
Di nuovo. 
Sta accadendo di nuovo.
E sta accadendo di nuovo perché troppi Italiani non servono gli ideali (che si pongono al di là di ogni appartenenza di partito), ma un padrone. Che poi sia Berlusconi o Renzi, poco importa. 

Eccoli dunque tacere dinanzi al Patto del Nazareno, non un minimo sdegno per la collaborazione con il pregiudicato Berlusconi per la riforma costituzionale.
Eccoli mentre accettano festanti la riforma del Senato e del Titolo V di Renzi che di fatto introduce il regime della maggioranza. Senza ricordare (sono senza memoria, l'abbiamo detto) che questo Parlamento non ha alcuna legittimità a legiferare sulla Costituzione essendo composto da nominati in base a una legge elettorale, il Porcellum, ritenuta incostituzionale dalla Consulta.
Non una parola contro l'Italicum, incostituzionale quanto il Porcellum, che di fatto introduce la dittatura della maggioranza ed esclude i cittadini italiani dal loro diritto di votare coloro da cui vogliono essere rappresentati.
Non un fiato sulla rimozione di tutti coloro che si sono opposti a Renzi nel PD. Né sull'attacco ai diritti dei lavoratori.
Nulla. 

Se l'autore di tutto questo (e molto altro) fosse stato Berlusconi, gli elettori, gli eletti ed i media di sinistra avrebbero gridato allo scandalo. 
Invece è un uomo politico "di sinistra" a minare democrazia e diritti, dunque è cosa giusta.
Oggi, 25 aprile 2015, Festa della Liberazione, all'indomani dell'ultima minaccia del despota-pagliaccio Renzi - "O passa l'Italicum o cade il Governo" - la difesa della libertà e della dignità non sono mai state così urgenti.
La resa - o peggio ancora l'indifferenza - delegittimerà ogni lamentela circa lo stato delle cose.
La democrazia, per l'appunto, bisogna guadagnarsela. 

www.ilmale.net

Aggiornamento




Caro Mattarella, lo so, sembra un paradosso, anzi un contrappasso: abbiamo passato 9 anni a chiedere a Napolitano di stare zitto, e ora siamo qui a chiedere a lei di parlare
Posted by Marco Travaglio on Giovedì 30 aprile 2015

Profilo dell'autore

HYBRIS: femmina (ma non troppo), geofisica di professione, scrivo per diletto. Chi mi ispira? Da Nietzsche a Voltaire, dal Maestro - quello finnico - a King, passando per tutti i piccoli grandi eroi della porta accanto che rendono questo mondo migliore. Amo: il culture shock, il fango e le stelle, i concerti, le avventure ed i posti inesplorati, l'incertezza, l'umiltà superba di chi ha cuore e menti grandi, gli animi caparbi.

Posta un commento Default Comments

  1. ma veramente pensate ancora al patto del nazareno con un renzi più forte di qualsiasi altro nella storia della repubblica? :D Senza contare, fra l altro, che sono mesi che zio silvio ha rotto il patto?

    il parlamento illegittimo: è vero che è stato dichiarato tale, ma non la sua emanazione

    che renzi non venga attaccato perché di "sinistra" non ci crede nessuno, semplicemente, come nel dopoguerra, gli italiani si tappavano il naso e votavano la DC , meglio loro che gli altri (comunisti da una parte, e fascisti dall'altra) la stessa cosa accade ora, fascisti dichiarati da una parte, e fascisti camuffati dall'altra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Interessante notare come si e' passati velocemente dal dire "non esiste alcun patto del Nazareno" al sostenere "il patto del Nazareno e' stato rotto". Dicono una cosa, poi la negano, poi la cambiano e le masse corrono dietro. L'accordo, non detto, tra Renzi e Berlusconi e' talmente evidente che non si puo' negare. Nessuno si accorda con un pregiudicato per riformare la Costituzione se non ci sono comuni interessi di mezzo.

      Cosa intendi per "emanazione" del Parlamento? E' illegittimo per quanto dichiarato dalla consulta, il resto che ne consegue non puo' che essere illegittimo.

      L'ultima parte del tuo commento e' in realta' scorretta (almeno in parte). In molti non votano Renzi tappandosi il naso, tutt'altro. Per molti e' l' uomo di "sinistra" che finalmente fa qualcosa, per altri e' un nuovo padrone da seguire. Ne ho visti pochi di Italiani che lo votano tappandosi il naso.

      Il fascista, se lo disprezzi, non lo voti proprio.
      Detto questo, l'alternativa ai due "opposti" fascismi esiste ma forse si preferisce un male noto ad un bene (per quanto imperfetto) nuovo.

      Elimina
  2. Cosa intendi per "emanazione" del Parlamento? E' illegittimo per quanto dichiarato dalla consulta, il resto che ne consegue non puo' che essere illegittimo.
    no, le leggi non seguono la logica, la consulta ha dichiarato il parlamento illegittimo, ma le sue emanazioni (leggi) valgono


    Per molti e' l' uomo di "sinistra" che finalmente fa qualcosa, per altri e' un nuovo padrone da seguire
    tutti quelli che conosco io, a renzi lo bestemmiano dalla mattina alla sera, pur votandolo


    Il fascista, se lo disprezzi, non lo voti proprio.
    esatto, motivo per cui molti si oppongono al partito di grillo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 1. In nessun Paese democratico un Parlamento illegittimo legifera sulla Costituzione. E' come chiamare gli evasori a legiferare sull'evasione fiscale.
      "[il Parlamento] Ha perso la legittimazione sia politica che istituzionale e l’unica cosa che può provare a fare e solo se c’è un’ampia condivisione è la nuova legge elettorale." (Gianluigi Pellegrino, giurista)

      2. Dato che Renzi ripropone in tutto e per tutto l'approccio berlusconiano non è difficile dedurre come la sindrome del servitore sia il motore del voto per molti. Detto questo, se uno vota chi disprezza si deve porre qualche problema, primo fra tutti la legittimità di lamentare i diritti perduti.

      3. Riguardo la tua conclusione: in passato avrei versato bile a fiotti, se non altro per la palese offesa alla Storia (e a chi ci è passato) ed il surreale paragone (il surreale è di comodo quando mancano le argomentazioni). Poi ci ho rinunciato. Perché chi manda giù di tutto - dagli abusi di Berlusconi a quelli di Renzi - ed arriva a dare del fascista a Grillo merita lo stato delle cose attuali (e future).
      A meno che tu non creda che sia mossa da furbi votare per chi ti danneggia.

      Vedi, in questo blog Grillo è stato criticato più volte (per le sue posizioni scientifiche per esempio) ed in genere lo critico per molte altre ragioni. Ma criticare, argomentando, è espressione di un giudizio (se no sarebbe religione), dare del fascista è atrofia dello stesso.

      PS. Revisione storica secondo Anonimo (è triste detto così, ma non ti sei dato/a neanche uno pseudonimo...): il partito fascista è un movimento di eletti dal popolo che rimanda al popolo ogni decisione sulle tematiche fondamentali; di spiccata tendenza pacifista, è contrario a guerre e vendita di armi. Impone criteri molto restrittivi a chi si arruola tra i suoi ranghi: taglio degli stipendi e massimo due candidature. Tali premesse portano logicamente siffatto partito a costituire una forte minaccia per la democrazia e la comunità tutta.

      Elimina

emo-but-icon

Seguici!

Hybris&Joshua. Powered by Blogger.

HOT

NEW

Translate this blog!

Visite Totali

Mappa Visitatori

item
"